MARIA STUARDA AL TEATRO MASSIMO DI PALERMO

L'OPERA - GIUGNO 2010, Maggio 2010

NEMICHE NEL LABIRINTO DELLA SOLITUDINE

L'OPERA - Anno XXIV - N. 248 - Giugno 2010

Critico: SARA PATERA

Dimitra Theodossiou, che debuttava nel ruolo di Maria Stuarda, forte di sottigliezza e finezza espressiva, ha profilato un'immagine della protagonista elegiaca e presaga, con un gioco di sfumature che sfiorava la rarefazione, come nella scena della confessione, non sottratta però a una crescente intensità; efficaci gli accenti nel duetto con Leicester. Reso con teatrale forza drammatica lo scontro con Elisabetta, in un crescendo veemente atto a rendere la deflagrazione emotiva del personaggio, dopo l'imposta umiltà irrisa dalla rivale. (Recita del 23 Maggio)